La VLT accademy va di scena a Roma

VLT

La VLT accademy va di scena a Roma

admin No Comment
News

Nonostante il mondo del gioco d’azzardo sia attaccato da tutte le parti, da quella politica a quella comunale a quella Regionale ha dimostrato e dimostra tutt’oggi di avere in animo di migliorarsi, di qualificarsi, e di rendere il settore più responsabile di ciò “che vende” di rendere i programmi e gli operatori sempre più coscienti di come ci si deve compartare di fronte al gioco. I suoi rappresentanti devono essere all’altezza di capire quando chi gioca lo fa per mero divertimento oppure lo fa in modo “disperato” cercando di risolvere i problemi ecnomici quotidiani che lo affliggono… e spera di farlo con il gioco. Chi ama anche un poco il gioco sa che non ci si esce vincenti nella “partita giocatore-gioco”: è assai difficile e succede solo in pochissimi casi, ma naturalmente quando chi gioca è “spensierato” e che non deve mettere “in tavola il pranzo” rischiando con l’azzardo.

Posto questo che ha una sola parola “responsabilità”, “ci piace” anche valutare qualcuno di questi programmi di crescita che il gioco vuole mettere “sul piatto” e valutarne l’entità e l’importanza relativamente al sociale che circonda il settore. Si vuole parlare, in queste righe, del grande entusiasmo che si respira alla Totally Gaming Academy, società britannica di formazione leader nel gioco live ed online per professionisti. Più volte si è detto, in queste righe, che l’industria del gioco ha “fatto conoscere” professioni che sino a qualche anno fa nessuno poteva immaginare e questo, non si può negare, sia uno dei tanti punti a favore del gioco d’azzardo lecito, l’aumento di risorse che hanno potuto giovare della presenza del gioco sul territorio.

Non si può pretendere che questo sia compreso da tutti, sopratutto dai benpensanti, ma è proprio così: il gioco ha allargato le vedute di tanti giovani che hanno potuto cimentarsi con la loro professionalità in un ambiente abbastanza “sconosciuto” e nascosto tra le pieghe di riflessioni come questa: “Ma sarà un lavoro legale?” In fondo il gioco ha sempre avuto una immagine “ovattata” e non ben definita e da questo discendono tanti discorsi affrontati in modo e maniera errati. Che il mondo del gioco sia particolare, che segua orari “diversi dal solito” non vi è dubbio, ma che abbia aperto la strada a professioni certamente inusitate è un dato di fatto.

Si parla in questo momento della Vlt Academy, un corso di formazione di marketing intensivo di tre giorni, in lingua italiana, per gli addetti ai lavori del comparto Vlt italiano. La Vlt Academy trae origine dalla Slot Academy, percorso formativo slot di grande successo a livello globale tra gli operatori del settore. Bisogna considerare che il mercato italiano ha sempre avuto bisogno di una formazione espressamente dedicata e, quindi, la Vlt Academy spiegherà i concetti della Slot Academy, concetti adattati alla specificità della realtà italiana.

La formazione della Vlt Academy fornirà le giuste competenze tecniche, ma anche strumenti da mettere in pratica nell’immediato nelle sale. Il corso va oltre la comprensione delle aspettative della clientela e farà apprendere la struttura della paytable per conoscere per esempio il perché la macchinetta restituisce l’88%: è un concetto ancora un poco sconosciuto e solamente conoscendo profondamente l’offerta di gioco che si propone, gli operatori possono coinvolgere maggiormente i propri clienti e soddisfare le loro richieste.

Commenta

Top