I problemi dei casinò europei

Casinò Europa

I problemi dei casinò europei

admin No Comment
Esteri News

Non è che si voglia esemplificare con i proverbi talune situazioni… ma “Mal comune mezzo gaudio” è quello che viene in mente quando si parla dell’attuale situazione dei casinò a livello europeo: tutti sono inevitabilmente in flessione con i fatturati sin dal 2007… e non è certamente poco!

Possono anche nascere nuove Case da Gioco terrestri che “rispondono” alla richiesta di gioco lecito e regolamentato, ma che indubbiamente rosicchiano fette di mercato sempre più sottili senza contare i casinò online che hanno dato una “spallata” importante ai casinò terrestri europei. In più si aggiunga che la gestione dei casinò europei, tolta qualche particolarità, è affidata ad aziende di dimensioni nazionali e locali e questo nel panorama economico fa indubbiamente incontrare una difficoltà oggettiva, anzi più di una.

Invece quello che si dovrebbe tenere presente, ed a volte invece non è preso in considerazione, è come i casinò possano diventare una sorta di volano per lo sviluppo turistico, e di risorse, del territorio in cui sono allocati. Non  vi è dubbio che il turista che vuole anche divertirsi e giocare è incentivato dalla presenza di un casinò che possa offrire oltre che esclusivamente il gioco, anche intrattenimento e cultura: quindi, è in questa direzione che le strutture dovrebbero dirigersi curando maggiormente questo comparto che a volte viene “disdegnato” ed è un male.

Ci sono Casinò che possono usufruire della propria “ubicazione” per richiamare clientela e giocatori, ma che sembra non valutino questa loro peculiarità che potrebbe far “rifiorire” le proprie “casse”.

Commenta

Top